L’industria 4.0 nel panorama delle PMI italiane

L’industria 4.0 è il risultato di quella che viene chiamata la quarta rivoluzione industriale che vede il settore delle industrie sempre più automatizzato e interconnesso. Nel panorama della PMI italiane, la transizione verso un tale cambiamento tecnologico-culturale rappresenta una sfida epocale e soprattutto una grande opportunità sul piano della competitività. In Italia, le PMI costituiscono una realtà significativa, la spina dorsale dell’economia italiana, come dichiarato dall’Ocse. La riluttanza al cambiamento che cristallizza le piccole medie imprese italiane, rende però difficile il salto qualitativo, necessario in un’epoca che guarda all’innovazione e alla globalizzazione.

L’innovazione nell’industria consiste nell’importare nuove forme di interazione e connessione tra uomo e macchina attraverso la digitalizzazione e l’utilizzo di internet.

Industrial Internet of Thing

Industrial Internet of Things è una sottocategoria di Internet of Things (IoT), il sistema evoluto di internet in grado di connettere gli oggetti all’uomo per comunicare informazioni sullo stato delle macchine e dell’ambiente esterno. Questi innovativi sistemi sono in grado di rilevare dati attraverso sensori e di trasmetterli perché siano elaborati e analizzati. I campi di applicabilità dei sistemi IoT sono molteplici e si integrano perfettamente con gli obiettivi aziendali di efficienza e risparmio energetico nonché di sostenibilità.

Adottare i sistemi interconnessi anche nelle piccole medie imprese permette di massimizzare i processi industriali. Gli operatori saranno in grado di rilevare in tempo reale dati e informazioni utili per ottimizzare le impostazioni delle macchine e correggere eventuali malfunzionamenti senza incorrere nel rischio di fermo impianto. Le macchine interconnesse hanno infatti la capacità di attuare un’autodiagnostica che permette la manutenzione preventiva, garantendo un grado di efficienza molto più alto, in termini di velocità e qualità, rispetto a quello assicurato dall’intervento umano. Questi sistemi IoT si avvalgono di infrastrutture cloud in cui vengono condivisi dati attraverso internet.

La digitalizzazione delle imprese porta ad avere un enorme quantità di dati non più gestibile dai tradizionali database. Le nuove tecnologie sono in grado di raccogliere i dati e trasformarli in informazioni per un’analisi in tempo reale, tale da permettere una gestione delle produzioni e dei consumi ancora più veloce ed efficiente e soprattutto personalizzata.

Le industrie 4.0 hanno il vantaggio di essere più flessibili, innovative e trasversali in ogni processo operativo. Questo contesto si prospetta molto favorevole per le PMI italiane che possono allineare le loro capacità di produzione a quelle delle aziende estere, aumentando le possibilità di crescita e rafforzando la produttività e la qualità dei servizi e dei prodotti.

Interact: come cambiare il modello di organizzazione delle PMI

Industria 4.0 significa poter cambiare anche il modello di organizzazione all’interno delle piccole e medie imprese. In questo contesto è interessante introdurre Interact, un servizio dedicato all’industria che permette di gestire e strutturare la produttività delle imprese in modo semplice ed efficace. Interact è in grado di sfruttare il sistema di illuminazione a LED per migliorare la capacità organizzativa dell’azienda e creare una rete di collaborazione tra tutti gli elementi coinvolti nelle attività produttive: operatori, macchine e strumenti. I sistemi Interact sono collegati al sistema di illuminazione e possono fornire il controllo completo di una determinata area o dell’intera catena di fornitura in ogni momento e da qualsiasi luogo

Grazie ai sistemi di Interact, è possibile monitorare i consumi energetici, pianificando l’illuminazione dei locali in base alla fascia oraria e ai turni di lavoro. Questo aspetto rende chiaramente più performanti i processi e permette di ridurre i gli sprechi di energia secondo i criteri dell’energia sostenibile.

Inoltre, grazie ai sistemi IoT integrati è possibile ricevere informazioni real time sul funzionamento e la produttività delle macchine e delle aree di lavoro, intervenendo prontamente in caso di guasto, anche da remoto.

La raccolta di dati in tempo reale avviene tramite l’illuminazione connessa che consente di analizzare anche l’utilizzo degli spazi e pianificare una strategia di inventario del magazzino: semplificando la gestione degli ordini e velocizzando le consegne.  Inoltre, è possibile ottenere informazioni relative alla presenza di persone all’interno degli spazi e migliorare la logistica interna, aiutando il personale a muoversi con facilità negli ambienti di lavoro attraverso la navigazione guidata (indoor navigation). Basti pensare che il prelievo degli ordini (picking) rappresenta quasi il 60% dei costi operativi annuali di un magazzino, di cui oltre il 50% viene speso per spostarsi tra gli articoli.

Con Interact è possibile personalizzare e integrare molteplici servizi in base alle esigenze operative della tua azienda. Vuoi trasformare la tua impresa in una smart industry?